La famosa e discussa intervista (14 Marzo 2001) che rappresenta il reale motivo della sospensione, nei mesi successivi, di Satyricon e l’espulsione di Luttazzi dalla Rai.
Daniele Luttazzi invitò Marco Travaglio a discutere del suo nuovo libro “L’odore dei soldi”, scritto insieme ad Elio Veltri, nel quale sono riportati documenti, dichiarazioni, atti provenienti da indagini…ecc, relativi ad argomenti che interessano principalmente Silvio Berlusconi, Marcello Dell’Utri, Vittorio Mangano e la Mafia, gli strani movimenti finanziari delle holding di Berlusconi, il perenne conflitto di interessi di quest’ultimo nel caso divenisse Primo Ministro (cosa che avvenne l’11 Giugno del 2001), l’intervista-video di Paolo Borsellino (postuma) nella quale vengono citati gli stretti rapporti tra Mangano e Dell’Utri, ma soprattutto il ruolo del primo nell’organizzazione di Cosa Nostra.
Berlusconi denunciò sia Luttazzi che Travaglio per diffamazione, richiedendo un risarcimento di circa 20 miliardi di lire, il processo si concluderà nell’ottobre del 2005 con un’assoluzione e l’obbligo per Silvio Berlusconi al pagamento di 100.000 euro di spese legali.
Infine il 6 febbraio 2006 la domanda di risarcimento per diffamazione a mezzo stampa (10.000.000 €) fatta da Berlusconi nei confronti degli autori del libro e alla casa editrice viene respinta dal Tribunale Civile di Roma, Sezione Prima, con l’obbligo di pagamento per 15.000 € di spese processuali a carico del querelante.

.

.


Annunci