“Non mi è affatto piaciuta la seconda parte Beppe. Sono tuo strenue sostenitore da anni ormai ma a volte proprio non ti capisco.. Sarà anche il tuo carattere o modo di fare che ti porta a usare certi toni ma penso che una risposta puntuale alle domande che ti erano state rivolte [che poi sarebbe anche stata abbastanza semplice visti i fiumi di parole spesi per supportare quest’iniziativa in passato] avrebbe sortito un effetto molto più potente.. ed è gia la seconda volta che capita cosi [ripenso al tuo intervento televisivo di quest’inverno]. Non ti chiedo di interpretare un mestiere non tuo che può essere quello del politicante ma sicuramente di impersonare meglio il desiderio di tutte le persone che hanno messo quelle firme. Mi ha stupito inoltre il fatto che tu le domande che ti hanno fatto NON LE HAI INSERITE NEL VIDEO. Ma che scherziamo? Io l’ho visto in diretta a pranzo, per quanto interessate e volte a tirare l’acqua al proprio mulino quelle che ti hanno rivolto erano le domande che ci si aspettava ti facessero per altro in toni abbastanza cortesi. Al confronto vederti sparare a zero e ridire le cose di sempre che NON C’ENTRAVANO NIENTE oggi ti faceva sembrare un pazzo esagitato. Beppe oggi ti volevamo sentir parlare solo di parlamento pulito per spiegare le NOSTRE volontà. Poi va anche bene metterci altre iniziative ma solo un cenno. C’è tempo e luogo anche per quelle.. Divagando in quel modo hai dato loro una scusa per scappare dal contraddittorio e per poterti dare una volta di più l’appellativo di demagogo. Peraltro, oggi più che mai, estremamente meritato.
Lodo le tue intenzioni ma non i tuoi modi.

Un saluto.”

[mio commento all’articolo del Blog di Beppe]